Biografia

Marcella Boccia è poetessa e scrittrice, di origine campana. In India si è formata in filosofia dello Yoga. Autrice di testi scolastici per stranieri e numerose raccolte poetiche in e-book.
Laureata in Cinema, con specializzazione in scenografia, è sceneggiatrice, attualmente impegnata in numerose fiction e sitcom italiane.

Ha scritto sulla guerra civile in Congo. Per la libertà del Tibet, ha girato a Londra il video di “Roof of the world” (autrice di testo e musica), con la partecipazione di Phuntsog Nyidron, la monaca tibetana protagonista della canzone, imprigionata e torturata dai soldati cinesi nel carcere di Drapchi.

Nel 1999 ha scritto "Partenope", sigla televisiva del Festival di Napoli
(Mediaset, RTI).

Per la poesia, ha ricevuto il Premio Poeta top 2004 dall'Associazione Internazionale Artisti (A.I.A.). Nello stesso anno è entrata a far parte dell’Albo d’oro “I Corinti”, per essere una dei poeti italiani più letti nel web. Ha ricevuto numerosi premi alla poesia ed è presente in antologie e raccolte poetiche.

Nel 2005 ha ricevuto ad Assisi il Premio internazionale Mandir della Pace, “per il suo impegno nella diffusione di una cultura di pace e non violenza”.

Ha pubblicato:

Profezie ed estasi (2016)
La delega dell’amore (2015)
Kursal (2015)
L’idea che ho di te (2015)
Seta nera (2015)
Luna-tic (2014)
Vieni qui, Amore (2013)
Poesie d’Amore o di Morte (2011)
Azadì. Diario dal Kashmir (2011)
Perla Polidoro. I 33 gradi del Rito Scozzese (2009)
Aforismi (2009)
Tantra (2008)
Lettere dall’India (2008)
Mos gjuaj. Non sparare (2008)
Liquido Amore (2008)
New Age (2007)
Poesia e Musica per la Pace (2007)
Girandole ed aquiloni (2007)
Diario dall’India (2007)
Welcome a Baia giuliva (2006)
Impronte digitali sulla mia Anima (2004)

Galleria

Fotografie di Paola Cappabianca

Libri